acne iatrogena

    Pubblicato il: 24 Maggio 2010 Aggiornato il: 24 Maggio 2010

    DOMANDA

    Salve, sono una ragazza di 25 anni, per otto mesi ho fatto uso di colliri cortisonici, i quali, appena iniziato ad assumerli mi creavano dei brufoli in viso, rossi con alone rosa, poi li ho sospesi e mi hanno dato uno spray al naso sempre al cortisone e dopo solo 6 giorni che lo usavo avevo il viso pieno i brufoli… l’ho sospeso e quelli sono passati.Piano piano stanno diminuendo tutti i puntini rossi che avevo in volto..
    Volevo chiede… può essere che i brufoli che anora ho (3 mesi che ho sospeso tuto) siano dovuti per la ma intolleranza al cortisone??? Quanto sta l’organismo ad espellere tutto??Passa da solo o li devo curare?Sto mettendo da 2 giorni l’ERYACNE GEL, va bene??? posso usarlo anche se sono al mare???
    Ora prendo l’aerius antistaminico e il pneumologo mi ha assicurato che non crea bruoli.
    La ringrazio anticipatamente e le porgo cordiali sauti
    P.R.

    RISPOSTA

    Buonasera Signora,
    certamente il cortisonico ,nel suo caso,è in qualche modo responsabile della comparsa dell’acne perchè anche se usato solo localmente una parte di esso viene assorbito , ma non si preoccupi l’organismo in qualche mese provvede a espellerlo da sè. L’eryacne gel lo puo’ applicare ma solo alla sera quando la cute non è fotoesposta.c omunque Le consiglio di farsi seguire dal suo dermatologo. Cordialità