conseguenze di raschiamenti subiti

    Pubblicato il: 2 Marzo 2012 Aggiornato il: 2 Marzo 2012

    DOMANDA

    Gentilissimo dottore, nel arco di ultimi 3 anni ho subito 2 raschiamenti per 2 aborti avuti( 2009 e 2012).. in mezzo (2010) ho avuto una splendida bimba con un parto naturale, fisiologico senza complicanze e senza raschiamento. Ultimo raschiamento però a seguito di una ITG ho avuto nei primi di febbraio 2012, purtroppo a tutt’oggi continuo a pensare a quel dolorosissimo(moralmente) evento. Avevo letto che ogni raschiamento che subisce la donna lascia una specie di cicatrice sulle pareti del’utero, che potrebbero essere una causa di un successivo aborto spontaneo, per non riuscita impiantazione del embrione. è vero questo? Vorrei riprovare ancora a cercare un’altro bambino ma sono terrorizzata di re viviere di nuovo il dolore della perdita del mio bambino..
    grazie anticipatamente per sua risposta
    Nico

    RISPOSTA

    Cara Sig.ra, per fortuna gli esiti cicatrizaili intrauterini dopo raschiamento sono abbastanza rari e il più delle volte essi non lasciano esiti. Eventualmente, potrebbe fare una isteroscopia ambulatoriale diagnostica per valutare la normalità della cavità uterina (esame generalmente non necessario che potrebbe,però, rassicurarla prima della ricerca di un’altra gravidanza).