conseguenze di raschiamenti subiti

    Pubblicato il: 6 Marzo 2012 Aggiornato il: 6 Marzo 2012

    DOMANDA

    Gentilissimo dottore, purtroppo nel arco di ultimi 3 anni ho subito 2 raschiamenti per 2 aborti ( 2009 e 2012).. in mezzo (2010) ho avuto una splendida bimba con un parto naturale e fisiologico senza complicanze e senza alcun raschiamento. Ultimo raschiamento però a seguito di una ITG ho avuto nei primi di febbraio 2012, purtroppo a tutt’oggi continuo a pensare a quel dolorosissimo(moralmente) evento. Avevo letto che ogni raschiamento che subisce la donna lascia una specie di cicatrice sulle pareti del’utero, che potrebbero essere una causa di un successivo aborto spontaneo, per non riuscita impiantazione del embrione. è vero questo? Vorrei riprovare ancora a cercare un’altro bambino ma sono terrorizzata di re viviere di nuovo il dolore della perdita del mio bambino..
    grazie anticipatamente per sua risposta
    Nico

    RISPOSTA

    Gentile Signora
    la revisione della cavià uterina in caso di aborto spontaneo viene fatta mediante aspirazione e i traumi,non quelli morali, sono minimi e quindi da questo punto di vista non sarei preoccupataFarei un’analisi col mio medico dei periodi in cui ci sono state le due interruzioni (2009-12) per approfondirne le cause e ritenterei con molta serenità
    Cordiali saluti
    Gianfranco Zandonini