curvatura ventrale del pene

    Pubblicato il: 25 Maggio 2010 Aggiornato il: 25 Maggio 2010

    DOMANDA

    Salve.
    Sono un ragazzo di quasi venti anni. Ho una curvatura del pene verso il basso. Sembrerebbe fosse congenuta.
    Dopo diversi consulti a medici, sia di persona sia su internet in siti dedicati, mi sono fatto visitare da un andrologo specializzato. Purtroppo però non ho avuto, da questa visita, informazioni aggiuntive sulle possobili cause e sui possibili rimedi. Anzi, l’unica cosa che mi è stata detta è che col tempo la situazione non migliorerà, e che non esistono farmaci che possono aiutarmi. Inoltre, nonostante questo, l’operazione chirurgica mi è stata formtemente sconsigliata. Io, francamente, a questo punto mi chiedo allora a cosa serva farsi visitare se il responso non lascia adito a soluzioni. A parte tutto questo, cmq, cerco di non perdermi d’animo. L’ultima cosa consigliatami dall’ andrologo che mi ha visitato è di assumere pillole di vitamina E concentrata, ma senza l’aspettativa di un miracolo. Volevo chiedere: qanto può migliorare la situazione l’assumere tale vitamina?

    RISPOSTA

    La vitamina E non può in alcun modo migliorare la situazione. Al contrario, la chirurgia dà in genere ottimi risultati, se praticata da chirurgo competente.
    Prof. Bruno Giammusso

    Bruno Giammusso

    Bruno Giammusso

    Il Dott. Bruno Giammusso si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Catania nel 1988, e ha conseguito la Specializzazione in Urologia nel 1993. Si è perfezionato in chirurgia andrologica presso la Clinica Urologica di Milano, dedicandosi in particolare alla terapia chirurgica della disfunzione erettile e delle patologie malformative dei genitali maschili. Ha completato […]
    Invia una domanda