Dipendenza da Minias

    Pubblicato il: 19 Settembre 2016 Aggiornato il: 19 Settembre 2016

    DOMANDA

    Egregio Dottore,
    ho letto che in Lombardia esistono diversi centri per la disintossicazione da farmaci. Io utilizzo il Minias a dosaggi elevatissimi, da 150 a 200 gcc al giorno. So che da solo non potrò mai farcela. Le sarei grato se potesse suggerirmi una di queste strutture, credo non abbia altre alternative al ricovero.
    Grazie, Domenico.

    RISPOSTA

    Gentile Domenico,

    Minias purtroppo è tristemente famoso per la sua diffusione nelle popolazioni di pazienti tossicomani per la capacità di indurre tolleranza e quindi dipendenza clinica.

    La persona tende dapprima a non avvertire più efficacia, dovendo perciò aumentare inevitabilmente la dose del farmaco, fino a giungere a consumi molto alti sopra ogni range terapeutico.

    Le posso consigliare un approccio a STEPS progressivi: dapprima si rivolga ad un collega esperto in disintossicazioni che conosca bene il farmaco e abbia esperienza clinica nel campo delle dipendenze. Egli potrà supportarla psicologicamente e farmacologicamente con terapie sostitutive più maneggevoli. Se questo approccio non dà esito favorevole (in tre quattro mesi di tentativi) allora può pensare di rivolgesti ad una struttura di ricovero, in regime diurno o residenziale come una clinica. Qui potrà certamente trovare l’aiuto intensivo necessario per disintossicarsi in 10-14 giorni circa.

    A Milano le segnalo CREST, Clinica Le Betulle e Ville Zucchi. Fuori Milano la Riabilitazione Alcologica dell’Ospedale Santa Marta di Rivolta d’Adda.

    Va da sè che poi una volta dimesso dovrà essere seguito per lungo tempo da uno specialista che possa supportarla anche psicologicamente.

    Cordiali saluti

    Federico Baranzini
    Psichiatra e Psicoterapeuta a Milano 

    Federico Baranzini

    Federico Baranzini

    Esperto in dipendenze patologiche, farmacoterapia e disturbi depressivi nella terza età e nei disturbi di personalità Classe 1973, milanese di adozione, si è laureato in Medicina nel 1999 e ha conseguito la Specializzazione in Psichiatria e Psicoterapia nel 2004 presso l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Psico-Farmacologia Clinica […]
    Invia una domanda