disfunzione erettile

    Pubblicato il: 16 Luglio 2011 Aggiornato il: 16 Luglio 2011

    DOMANDA

    Egregio Dottore,

    ho 65 anni e sono stato di IPB nel dicembre 2009 (per la seconda volta,giacchè il primo intervento, effettuato a Palermo da un grosso nome dell’urologia con laser verde, era stato condotto in maniera pedestre, tanto che, dopo tre anni, il problema si era riposto con disturbi maggiori della prima volta) con TURP. Intervento condotto splendidamente, nessun disturbo di tipo minzionale. Da un pò di tempo lamento difficoltà erettili, nonostante pensi al sesso e, con stimolazioni alternative, raggiungo l’orgasmo, anche abbastanza intenso, pur in presenza di erezione insufficiente.

    Volevo chiederle se l’intervento può avere causato un trauma o se tale situazione è dovuta all’età e se si può ricorrere ai cerotti transdermici al testosterone o ad altri rimedi.

    Il PSA totale 4/5 mesi fa era 2,74 e il rapporto totale/libero era, se non ricordo male perchè non trovo gli esami, 0,22, in zona di assoluta sicurezza.

    Come posso affrontare il problema?

    Grazie e cordiali saluti.

    Giusepp

    RISPOSTA

    Gentilissimo, mi spiace non poter rispondere al suo quesito, senza una cartella clinica o una descrizione accurata dell’intervento, In ogni caso, le consiglio di recarsi, dati alla mano, a consulto da un buon uro-andrologo

    Cordialità