eiaculazione precoce

    Pubblicato il: 26 Marzo 2010 Aggiornato il: 26 Marzo 2010

    DOMANDA

    ho incantrato una donna otto mesi fa in simpatia ci siamo amati, ma non ho soddisfatto la partner in quanto ho scoperto di eiaculare precocemente. Non solo il pene non rimaneva a lungo eretto e nonostante i preliminari e le carezze non riuscivo a ereggere. in passato con la mia donna non era mai successo anzi i tempi erano normali e i preliminari funzionavano a far godere la mia compagna e poi io dando soddisfacente risultato. Cosa posso fare per migliorare la mia prestazione? e un problema fisiologico o psicologico? Ringrazio per la cortese attenzione e porgo distinti saluti. PS aggiungo che l’attuale partner ke ho conosciuto di recente non conosce i preliminari e i movivmenti sono meccanici con tempi lunghi per l’orgasmo.

    RISPOSTA

    Gentilissio, può essere che un eccessivo livello di tensione e di ansia abbia scatenato tanto la eiaculazione precoce, quanto al disfunzione erettile. Le consiglio, tuttavia, di eseguire una buona visita andrologica per inquadrare meglio il problema e escludere anche fatti fisici che posso concorrere al problema stesso, cordialità