Epitelioma vaso-cellulare

    Pubblicato il: 23 Luglio 2013 Aggiornato il: 23 Luglio 2013

    DOMANDA

    Buongiorno Dott.ssa,
    Le scrivo a nome di mia madre settantasettenne.
    Nel ’90 le si lesionò un neo del cuoio capelluto (presumibilmente a seguito dell’uso del pettine) e tutt’intorno noto’ una perdita di capelli.
    Vari dermatologi le diagnosticarono una semplice alopecia che curo’ con frizioni e shampoo specifico, ma nel 1994 le diagnosticarono un epitelioma vaso-cellulare.
    Dopo tale intervento, una immediata biopsia risulto’ ancora positiva ed il male recidivo.
    Nel 1997 si manifesto’ un’emorragia dalla cicatrice e fu rioperata dopo 2 giorni. La biopsia risulto’ ancora positiva, e il tumore ancora recidivo. A tal punto chiese un consulto presso un professore che esercitava a Sassari il quale le disse che per subire un’altro intervento avrebbe dovuto attendere un’altro episodio emorragico o un’altra manifestazione, che giunse dopo 2 anni, nel 1999.
    Mia madre si reco’ a Novara dove subi’ un intervento con il metodo Moss, al microscopio.
    Da allora stà bene, fa’ dei controlli annuali ma ha letto sull’enciclopedia medica che tale problema potrebbe riaffiorare dopo 20 anni .
    Che cosa ne pensa Dottoressa? Sono trascorsi 14 anni dal 3° intervento.
    Ritiene che il male possa ripresentarsi? Le sarei molto grata se mi desse qualche informazione in piu’.
    La ringrazio e La saluto cordialmente.

    RISPOSTA

    Gentile Paziente, intanto va fatta un po’ di correzione di terminologia: parliamo di epitelioma BASOCELLULARE del cuoio capelluto, recidivato più volte (i nevi non c’entrano, si tratta di un tumore tipo carcinoma delle cellule basali della cute, questo con i tumori melanocitari non ha nulla a che vedere). Dopo varie asportazioni finalmente viene eseguita l’unica in grado di dare margini puliti subito (chirurgia micrografica di Mohs). credo che se dopo 14 anni non ci sono state recidive potete stare tranquilli, IL MIO CONSIGLIO E’ COMUNQUE DI SOTTOPORRE LA PAZIENTE AD UN CONTROLLO ANNUALE. saluti Antonina Agolzer

    Antonina Agolzer

    Antonina Agolzer

    DERMATOLOGA DAL 1991 (Universita’ di Trieste), lavora nel suo studio privato a Udine e si occupa di prevenzione oncologica cutanea, dermatologia correttiva e di dermatologia clinica. Responsabile dell’ISPLAD, Società internazionale di dermatologia plastica-estetica e oncologica, per il Friuli Venezia Giulia ed il Trentino Alto Adige. Collabora con Ok salute da molti anni.
    Invia una domanda