fibromi sottomucosi

    Pubblicato il: 26 Maggio 2010 Aggiornato il: 26 Maggio 2010

    DOMANDA

    Sono una ragazza di 25 anni, sono stata ricoverata all’ospedale a causa di una forte anemia provocata da due miomi sottomucosi di 1,5 cm ciascuno.
    Il primario dell’ospedale mi ha prescritto come trattamento 15 giorni di primolut e poi 4 mesi di agonisti del gnrh in vista di un possibile intervento chirurgico.
    La mia ginecologa però mi ha sconsigliato di fare 4 mesi di trattamento con gli analoghi del gnrh per via dei pesanti effetti collaterali vista anche la mia giovane età, consigliandomi di fare 2 o al massimo 3 punture (e in seguito prendere la pillola loette per regolarizzare il ciclo) per decidere tramite l’isteroscopia diagnostica se effettuare o meno l’intervento chirurgico.
    Sono molto confusa dato i pareri contrastanti!
    Il trattamento con gnrh è indispensabile nella mia situazione (non esiste un’altra maniera per bloccare il ciclo)? può avere veramente tutti quegli effetti collaterali in 4 mesi?
    La pillola loette può essere veramente efficace per far diminuire il flusso?

    RISPOSTA

    la loette può diminuire il flusso.un trattamento x 4 mesi con analoghi non porta alcuna conseguenza negativa,se il periodo di assunzione dovesse prolungarsi allora è meglio associare una pillola