MENOPAUSA

    Pubblicato il: 3 Dicembre 2010 Aggiornato il: 3 Dicembre 2010

    DOMANDA

    Buonasera dottoressa,

    Le scrivo per avere dei chiarimenti. Ho 47 anni, sono entrata in pre-menopausa nel 2007 e non ho mai preso niente per alleviare i disturbi che sino ad oggi sono sopportabili. Ci sono due cose che non riesco però a digerire:

    1. Il calo totale della libido. Mi sento totalmente priva di stimoli sessuali

    2. L’aumento di peso che in due anni è diventato di 8 Kg

    Le mie domande sono queste:

    1. I sintomi della menopausa cessano oppure durano molto a lungo?

    2. Se sì, si normalizza anche il metabolismo e riuscirò a persere i Kg presi oppure sarà una dura lotta per tutta la vita.

    Io mi sento ancora molto giovane, sono alta 1.75 e ho sempre avuto un peso tra i 59 e i 62 Kg. Ora ne peso 70 e mi danno fastidio. Non mangio molto e da qualche mese ho ripreso anche la palestra che per circa 2 anni ho interotto perchè non mi sentivo di andare.

    Ho rifiutato la terapia ormonale sostitutiva perchè secondo me posticipa solo il problema di qualche anno.

    Resto in attesa, grazie

    RISPOSTA

    gentile signora liliana,

    da un lato e’ giusto se i disturbi sono lievi non medicalizzare eccessivamente la menopausa…la sua giovane età pero’ e’ una indicazione a fare qualcosa magari di leggero anche solo per pochi anni…perche’ se da un lato e’ vero che prima o poi si deve invecchiare dall’altro e’ dimostrato che fare la terapia nel periodo del cambiamento ormonale migliora la capacita’ di adattamento della donna alla menopausa che magari nel suo caso si e’ manifestata non tanto sul versante delle vampate e della secchezza vaginale quanto su quello del metabolismo che rallenta molto in assenza di ormoni riproduttivi. E’ certo che deve cambiare le sue abitudini alimentari e fare molto movimento per perdere qualche chilo di peso che tendera’ sempre a distribuirsi a livello della cintura con un aumento del rischio cardiovascolare (un po’ come il grasso dei maschi!). Riguardo alla libido molte sono le cause in questa fase della vita, spesso di bilanci, eventuali stress intrafamiliari e lavorativi ecc, ma certamente anche qui la carenza ormonale soprattutto un po’ anticipata (l’età media come sa della menopausa e’ 50-51 anni) gioca un ruolo e occorre compensare ove possibile con stimoli piu’ psicologici e relazionali la carenza ormonale…provi a ripensarci un po’ e magari dopo le efste di natale si rivolga ad un collega esperto di menopausa…a volte anche piccoli semplici consigli e qualche esame piu’ mirato possono essere di aiuto…cordiali saluti r