posso viaggiare in aereo con la cupolitiasi?

    Pubblicato il: 5 Maggio 2010 Aggiornato il: 5 Maggio 2010

    DOMANDA

    Buonasera ho 44 anni nel 1992 sono stata operata di decompressione dell’ottavo nervo cranico per vertigini fortissime,sono stata bene per parecchi anni adesso da circa 5 anni soffro però di cupolitiasi bilaterale che risolvo quasi sempre con le manovre di Simont.
    Sono anni che non viaggio in aereo quest’anno ho l’occasione di fare un viaggio oltre oceano anche perchè mi sento discretamente.Potrei aver problemi durante il viaggio?cosa potrei portare con me nel caso avessi degli attacchi?la ringrazio anticipatamente

    RISPOSTA

    Gentile Signore se l’ aereo è ben pressurizzato non dovrebbe avere alcun problema litiasico. La scopolamina in cerotti potrebbe giovarle per altri sintomi labirintici che potrebbero insorgere in fase di decollo e di atterraggio.Ricerche recenti segnalano lo zenzero in caso di cinetosi (male di altezza o mal di mare o di auto ). Distinti saluti