Prurito da 2 mesi

    Pubblicato il: 21 Maggio 2018 Aggiornato il: 21 Maggio 2018

    DOMANDA

    Buongiorno dott. Naldi, sono un ragazzo di 28 anni e da 2 mesi ho prurito continuo in tutto il corpo, particolar modo a caviglie,braccia e zona intima. Ho fatto le analisi per HIV, EPATITI, ma sono megative. 2 mesi fa avevo gli acidi biliari ad 11, ora però dopo terapia con Questran sono scesi a 5 e il dottore mo ha detto di sospendere la terapia. Bilirubina, gammagt , transaminasi,sono nella norma. La cosa strana è che appaiono tipo delle “bollicine” tipo piccoli morsi di zanzara e poi spariscono. Rispetto a 2 mesi fa ora il prurito è sopportabile ma tuttavia è sempre presente. Eseguita anche ecografia ed è tutto nella norma.
    Di mia iniziativa ho provatk a fare anche una disinfestazione della casa (acari?)
    La cosa piì fastidiosa è che poì giustamente la pelle presenta delle lesioni dovute al grattarsi.

    RISPOSTA

    In presenza di un prurito persistente per settimane è importante una valutazione clinica approfondita che permetta di riconoscere la possibile causa. Le infestazioni da acaro della scabbia sono una delle possibili cause. La comparsa delle “bollicine” andrebbe chiarita eventualmente anche con una biopsia cutanea per escludere, ad esempio, la dermatite erpetiforme malattia associata alla allergia al glutine. Si consulti col suo medico e metta eventualmente in conto una visita dermatologica.

    Distinti saluti

    Luigi Naldi

    Luigi Naldi

    Luigi Naldi

    Dermatologo degli Ospedali Riuniti di Bergamo. Nato a Chioggia (Venezia) nel 1954, si è laureato in chirurgia e medicina all’Università di Pavia, specializzandosi in allergologia e dermatologia presso lo stesso Ateneo. Dal 2003 è presidente del Centro Studi Gised (Gruppo italiano studi epidemiologici in dermatologia), centro di ricerca in dermatologia degli Ospedali Riuniti di Bergamo.
    Invia una domanda