ritardo ciclo mestruale

    Pubblicato il: 22 Luglio 2011 Aggiornato il: 22 Luglio 2011

    DOMANDA

    Gent.le Dott.Surico,

    mi rivolgo a Lei per un parere riguardo il ritardo del ciclo mestruale.Normalmente ogni 26 o 28 gg arriva puntuale tranne in casi di cambiamenti stagionali in cui risento del clima o particolarmente caldo o freddo e di conseguenza il ciclo anticipa di qualche giorno. Nel caso odierno però sta accadendo l’opposto e cioè un ritardo di 7 gg. L’ultima mestruazione risale al 7 maggio. Il 2 giugno ho avuto una lieve perdita e poi basta. Alla data di oggi ho solo perdite vaginali trasparenti tendenti al rosa. Ho fatto ieri (9 giugno)un test di gravidanza (di farmacia) ed è risultato negativo.Nonostante abbia già 2 figli è la prima volta che a seguito di un ritardo,non abbia nessun sintomo (gonfiore, dolore al seno, insonnia) ma anzi ho queste perdite leggermente “rosate”. So che le avrò dato poche notizie ma Lei ha qualche idea di cosa potrebbe trattarsi? La ringrazio molto e La saluto cordialmente.

    RISPOSTA

    Gentile Signora,

    nonostante non avverta alcuna sintomatologia suggestiva per una gravidanza in atto, Le consiglierei di eseguire un prelievo ematico per dosare l’ ormone della gravidanza ( B-HcG).

    Se confermasse l’ esito negativo, sarebbe utile l’ esecuzione di un’ ecografia trans-vaginale di controllo.

    Eventuali terapia per regolarizzare il ciclo potranno essere scelte dopo tale indagine.

    Cordiali saluti.

    Prof. Nicola Surico

    Presidente SIGO – Specialista in Ginecologia