statine

    Pubblicato il: 19 Marzo 2012 Aggiornato il: 19 Marzo 2012

    DOMANDA

    Egr. Professore,
    sono una signora di 58 anni discretamente in buona salute. A causa del colesterolo troppo alto e in seguito a una visita cardiologica, ho cominciato un anno fa ad assumere Sivastin nella misura di 15mg al giorno ottenendo buoni risultati. Purtroppo però ai controlli ho notato un aumento della glicemia che alle ultime analisi è di 107. So che per parlare di diabete il valore deve essere più di 110 ma le assicuro che non ho nessuna familiarità con questa malattia. considerando che sono magra e dinamica mi è venuto il dubbio che siano le statine. E’davvero così? E semmai esistono alternative alle statine? La ringrzio anticipatamente.

    RISPOSTA

    Gentile Signora,
    l’eventuale rischio glicemico da statine, che è oggetto di discussione, al momento non mi sembra tale da spostare il rapporto beneficio/rischio del farmaco, anche tenendo conto del fatto che la sua attuale situazione non può essere definita diabetica. Le consiglio comunque di monitorare la sua condizione metabolica e di continuare l’attuale stile di vita.
    Cordiali saluti,
    Roberto Fantozzi